Autore: Redazione Uil

Incontriamoci, ricostruiamo il futuro. La kermesse della Uil di Rieti

Incontriamoci, ricostruiamo il futuro. La kermesse della Uil di Rieti

News
Sono trascorsi tre anni dal sisma che ha colpito il reatino nell’agosto 2016. Tre anni in cui si è cercato di andare avanti, di ridare vita a un territorio già penalizzato dalla frammentarietà geografica e aggravato dalla tragedia del terremoto. Amatrice, Cantalice, Leonessa, Poggio Bustone, Cittaducale e Rieti stessa hanno visto stravolgere la propria quotidianità e convivono ancora oggi con le macerie - almeno quelle private - non ancora raccolte e con un sistema economico e sociale che, nonostante gli sforzi, non è più quello originario. “Un sistema che si è modificato per forza di cose e che noi vorremmo vedere rinnovato – commenta il segretario generale della Uil Rieti, Alberto Paolucci - Perché la ricostruzione potrebbe e dovrebbe rappresentare anche un modo per modificare que
Seicentomila persone in condizioni di povertà nel Lazio

Seicentomila persone in condizioni di povertà nel Lazio

News
Sono 600 mila le persone che vivono in condizioni di povertà nel Lazio. Di queste ben 444 mila solo nella Capitale, dove dal 2014 a oggi si è registrato un incremento del 31,3% (+30,9% nel Lazio), superando così l’aumento nazionale che nello stesso quinquennio è pari al 15,6%. Questi alcuni dati elaborati dalla Uil del Lazio in collaborazione con l’Eures, relativamente alle condizioni economiche delle famiglie nella nostra regione. Non si tratta soltanto di persone senza lavoro o che l’hanno perso negli ultimi anni, ma anche di lavoratori dipendenti le cui retribuzioni lorde sono spesso inferiori alla soglia di povertà relativa, pari a 634 euro (per una famiglia monocomponente) e alimentano così il fenomeno emergente del cosiddetto working poor. I dati Inps infatti mostrano come nel
Bollette e trasporto aereo. A Roma sono sempre più cari

Bollette e trasporto aereo. A Roma sono sempre più cari

News
Sono le bollette per le utenze domestiche, seguite dal trasporto aereo e su rotaia e dai pacchetti vacanza i settori in cui si registrano gli incrementi più elevati nel mese di luglio rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In particolare la fornitura d’acqua che segna un più 8,2% rispetto a luglio 2018, la raccolta delle acque di scarico (+7,6%) e i viaggi in treno o in aereo che in un anno aumentano rispettivamente del 7,6% e del 6,9%. Questi alcuni dati sull’inflazione nella Capitale nello scorso mese elaborati dalla Uil del Lazio. Nel settore alimentare il costo più elevato è quello dei vegetali che sale del 5,5% rispetto all’anno precedente, seguito da quello della birra (+2,2%). Mentre diminuiscono, seppur di poco, i prezzi delle bevande analcoliche (-1%). Segno più anche