«Il ruolo della mediazione sociale è irrinunciabile»