Talamo

Un protocollo per valorizzare l’area industriale della Tiburtina

Un protocollo per valorizzare l’area industriale della Tiburtina

La voce dei segretari, Talamo
Rilanciare l’area industriale della Tiburtina, migliorando le vie di collegamento, spronando le istituzioni affinché in questo quadrante di Roma vengano realizzate quelle opere infrastrutturali che la renderebbero più attrattiva per le nascenti aziende e per far si che quelle oggi presenti non abbiano la tentazione di trovare altri luoghi ove spostare la loro attività. Per saperne di più, leggi il mio intervento su nuovigiorni.net
Mobilità e cassa in deroga, il Governo apre alla soluzione

Mobilità e cassa in deroga, il Governo apre alla soluzione

La voce dei segretari, Talamo
Sopravvivere dignitosamente a Frosinone e Rieti per i lavoratori coinvolti nei processi di chiusura dei siti produttivi, sta diventando sempre più difficile. Lo è soprattutto per quei lavoratori e quelle lavoratrici che sono in attesa dei fondi destinati agli ammortizzatori sociali per le aree industriali di crisi complessa, che usufruiscono della cassa integrazione e della mobilità in deroga. Per saperne di più, leggi il mio intervento su nuovigiorni.net
Le aziende partecipate del Comune di Roma sono al collasso

Le aziende partecipate del Comune di Roma sono al collasso

La voce dei segretari, Talamo
Le Amministrazioni si giudicano dagli impegni che assumono e che mantengono. Al di là del colore politico, questa è sempre stata – e sempre sarà – la modalità con la quale ci rapportiamo alle istituzioni. Questa è stata anche la regola che abbiamo applicato con la Sindaca Raggi e la sua giunta per condividere le strategie per la riorganizzazione delle aziende partecipate. Per saperne di più leggi il mio intervento su nuovigiorni.net
Riders e lavoro digitale: una giungla senza regole e diritti

Riders e lavoro digitale: una giungla senza regole e diritti

La voce dei segretari, Talamo
Siamo abituati  a vederli correre nelle nostre città in bici o in motorino. Vanno di fretta, sfrecciano nel traffico, si spostano rapidamente da un quartiere all’altro, perché più corrono, più guadagnano. Baby sitter, badanti, idraulici: esperienze e competenze diverse, ma con un denominatore comune, l’assenza di regole e di diritti, che ha reso queste persone l’anello più debole del mercato del lavoro globalizzato. Per saperne di più, leggi il mio intervento sul quotidiano on line nuovigiorni.net 
Multiservizi, uno schiaffo violento alle regole

Multiservizi, uno schiaffo violento alle regole

La voce dei segretari, Talamo
In questi giorni si sta consumando un dramma. Un dramma che coinvolge 30 dipendenti della società Multiservizi. Trenta persone cui sono state recapitare le lettere di licenziamento.  La Uil è convinta chela procedura avviata e conclusa dalla società partecipata sia in contrasto con la legge Madia e pertanto illegittima. Così come sono illegittime le lettere di licenziamento. Per saperne di più, leggi il mio intervento su nuovigiorni.net