News

Corruzione. Civica: Più di 17miliardi di sommerso nella Capitale

Corruzione. Civica: Più di 17miliardi di sommerso nella Capitale

News
Ammonta a 17,7 miliardi di euro il valore aggiunto generato dall’economia sommersa nella Capitale e provincia. Una cifra che, in termini pro capite, a parità di introiti, consentirebbe una possibile netta riduzione della pressione fiscale e una maggiore disponibilità di risorse da destinare al welfare e agli investimenti pubblici. Applicando infatti la pressione fiscale media (pari al 43,3%) al valore aggiunto prodotto dall’economia sommersa si produrrebbe un gettito di 7,7 miliardi di euro (attualmente evasi), determinando un risparmio medio pro capite pari a 1.765 euro. Questo quanto emerge da uno studio realizzato dalla Uil di Roma e del Lazio in collaborazione con l’Eures, sull’economia sommersa e illegale nella Capitale. Sommando al valore dell’economia sommersa (determinata da lavoro
Pronto Soccorso: Tempi di attesa più lunghi e meno accessi. Cala il personale e aumentano i codici rossi

Pronto Soccorso: Tempi di attesa più lunghi e meno accessi. Cala il personale e aumentano i codici rossi

News
Tempi di permanenza che superano le 24 ore e di contro 200 mila accessi in meno dal 2006 a oggi. Oltre 3.600 posti letto persi e 3.700 operatori sanitari in meno negli ultimi cinque anni. Una drastica riduzione dei codici bianchi a fronte di un incremento dei codici gialli e rossi. Questa in sintesi la situazione dei pronto soccorso nella nostra regione, fotografata dalla Uil Lazio, in collaborazione con l’Eures, nell’ambito dell’Osservatorio sulla sanità regionale. “Una fotografia drammatica – commenta il segretario generale della Uil di Roma e del Lazio, Alberto Civica – che dimostra quanto la situazione sia problematica e non risponda assolutamente alle esigenze dei malati e dei cittadini. I dati, le immagini e le “visite” da noi effettuate negli ultimi mesi all’interno degli ospedali r
Trasporto pubblico locale. Bombardieri: Con società unica risparmi per oltre 200milioni di euro

Trasporto pubblico locale. Bombardieri: Con società unica risparmi per oltre 200milioni di euro

News
Il Lazio ha la più alta spesa per il tpl a livello nazionale. Lo studio Uil Lazio – Eures dimostra come l’accorpamento in un'unica società permetterebbe il taglio dei costi e il miglioramento del sistema   Ammonta a 1,602 miliardi di euro la spesa per il trasporto pubblico e la mobilità nel Lazio. La più alta di tutto il territorio nazionale, dopo la Lombardia che, di contro, registra un costo notevolmente più basso se rapportato ai chilometri e agli abitanti.  Nella nostra regione, infatti, il tpl costa ad ogni cittadino 288 euro annui contro i 168 della Lombardia. La spesa media per chilometro quadrato è pari quasi a 93 mila euro, ovvero il 30% in più della Lombardia e il doppio della Liguria. Regione quest’ultima che, insieme al Lazio, è quella in cui si registra la più alta percent
Mense Capitale, Bombardieri: Business e ombre nei piatti dei bambini

Mense Capitale, Bombardieri: Business e ombre nei piatti dei bambini

News
Aziende poco chiare, inchieste della magistratura, truffe per contributi non versati all’Inps, condanne per frode e appalti sospetti, collegamenti diretti con i centri di prima accoglienza. Non si tratta delle già note aziende di Mafia Capitale ma della ristorazione scolastica di Roma. Settore che rappresenta un vero e proprio business sulla pelle dei bambini. Questo in sintesi ciò che emerge dall’inchiesta condotta dalla UIL di Roma e del Lazio (con la collaborazione dell’Eures) sugli appalti e la qualità delle mense delle scuole capitoline. Sono sei le aziende che si spartiscono gli undici lotti in cui sono suddivisi i 15 municipi della Capitale. E, tranne la Sodexo, sono sempre le stesse aziende almeno dal 2007. Un bando al ribasso, dove il costo a pasto proposto dalle aziende vinci
Trasporto pubblico locale. La Uil propone società unica

Trasporto pubblico locale. La Uil propone società unica

News
Ammonta a 1,602 miliardi di euro la spesa per il trasporto pubblico e la mobilità nel Lazio. La più alta di tutto il territorio nazionale, dopo la Lombardia che, di contro, registra un costo notevolmente più basso se rapportato ai chilometri e agli abitanti.  Nella nostra regione, infatti, il tpl costa ad ogni cittadino 288 euro annui contro i 168 della Lombardia. La spesa media per chilometro quadrato è pari quasi a 93 mila euro, ovvero il 30% in più della Lombardia e il doppio della Liguria. Regione quest’ultima che, insieme al Lazio, è quella in cui si registra la più alta percentuale di utilizzo del trasporto pubblico. Questi alcuni dati elaborati e analizzati dalla Uil di Roma e del Lazio che, in collaborazione con l’Eures, ha svolto, nell’ambito dell’Osservatorio sui costi del
Lavoro: aumentano le malattie professionali. In calo gli infortuni

Lavoro: aumentano le malattie professionali. In calo gli infortuni

News
Sono le attività manifatturiere, le costruzioni e i trasporti i settori a più elevato rischio malattia, sia in Italia, sia nel Lazio. Questo quanto emerge da uno studio realizzato dalla UIL di Roma e del Lazio, sulla base dei dati INAIL sulle malattie professionali denunciate nel quinquennio 2008 - 2012 e parte del 2013. Denunce da cui emerge che nel Lazio, a differenza di quanto avviene a livello nazionale, le malattie professionali sono in costante aumento e interessano quasi tutti i settori, dalle attività manifatturiere, al commercio, alla pubblica amministrazione, alla sanità. Se da un lato diminuiscono le malattie professionali “classiche”, come le otopatie, dall’altro si evidenzia una forte crescita soprattutto delle patologie dell'apparato muscolo-scheletrico (60%), seguite a dista
Marino, Bombardieri: Più risparmio, più donne, meno delibere rispetto ad Alemanno

Marino, Bombardieri: Più risparmio, più donne, meno delibere rispetto ad Alemanno

News
Un risparmio di 900 mila euro (-28,3%), un numero inferiore di sedute di Consiglio e un incremento della presenza femminile e dei contratti stabili. Queste le caratteristiche più evidenti della giunta Marino rispetto al periodo Alemanno durante il loro primo anno di attività, rilevate dalla UIL di Roma e del Lazio, in collaborazione con l’Eures, nell’ambito dell’Osservatorio sui costi della politica. Complessivamente i costi per le retribuzioni annuali dei rappresentanti politici ammontano attualmente a 2,3 milioni di euro (1 milione per la Giunta, 1,2 per i consiglieri), a fronte di 3,2 milioni di euro del primo anno di Alemanno sindaco (1,3 per la Giunta, 1,8 milioni per il Consiglio), con un risparmio quindi di 300 mila euro per gli organi di Giunta e 600 mila per il Consiglio. “
Municipi, Bombardieri: Costi più alti del Campidoglio, poco sociale e donne più efficienti

Municipi, Bombardieri: Costi più alti del Campidoglio, poco sociale e donne più efficienti

News
Costi complessivi più elevati del Campidoglio, giovani, con una presenza femminile di gran lunga più preparata e colta dei colleghi uomini. Questa la carta d'identità dei 15 municipi capitolini, analizzati dallo studio realizzato dalla UIL Lazio in collaborazione con l'Eures, nell'ambito dell'Osservatorio sui costi della politica. Nello specifico, le retribuzioni dei 99 assessori e dei 360 consiglieri municipali ammontano a 6,3 milioni di euro (2,9 mln per le giunte e 3,4 per i Consigli), ovvero quasi 3 volte in più della spesa annua di Roma capitale e due terzi di quella regionale, pari a 8,9 milioni. Le sole retribuzioni delle 15 giunte risultano addirittura superiori alla somma dei compensi della Giunta capitolina (970 mila euro) e a quella regionale (1,6 milioni di euro). Nel detta
Holding Regionali, Bombardieri: Oltre 11milioni di euro e nessuna donna ai vertici

Holding Regionali, Bombardieri: Oltre 11milioni di euro e nessuna donna ai vertici

News
E’ di 136 mila euro il compenso medio dei vertici delle 12 aziende regionali. Valore compreso tra il compenso massimo di 180 mila euro per l’Ad di Lait Spa a quello minimo di 118 mila per l’Ad di Lazio service Spa, mentre di poco inferiore risulta quello di dirigenti e direttori (118 mila). Per un costo complessivo, relativamente alla sola dirigenza delle società in house, pari a oltre 11 milioni di euro. E un passivo totale di oltre 30 milioni di euro, derivati soprattutto dalle perdite di Cotral Spa e di Astral Spa. Questi i dati elaborati e analizzati dalla Uil di Roma e del Lazio, in collaborazione con l’Eures, nell’ambito di “Uil, operazione trasparenza”, la campagna promossa dal sindacato confederale, all’interno dell’Osservatorio sui costi della politica, per monitorare costi e
Municipalizzate Comune di Roma, Bombardieri: stipendi più elevati del presidente Usa

Municipalizzate Comune di Roma, Bombardieri: stipendi più elevati del presidente Usa

News
Stipendi di gran lunga superiori a quello del presidente degli Stati Uniti, Barak Obama. E sette, otto volte più alti dei collaboratori più stretti della Casa Bianca. Cifre record che contrastano drammaticamente con i numeri della crisi. Sono le retribuzione dei dirigenti delle municipalizzate capitoline, che complessivamente superano i 37 milioni di euro, con un compenso medio per le figure dirigenziali che si attesta intorno ai 125 mila euro. Valore questo che supera i 300 mila per i supermanager di Acea e Atac.b Questi alcuni dei dati elaborati e analizzati dalla Uil Lazio, in collaborazione con l’Eures, nell’ambito di “Uil, operazione trasparenza”, la campagna promossa dal sindacato confederale, all’interno dell’Osservatorio sui costi della politica, per monitorare costi e sprechi