Autore: Redazione Uil

Treni soppressi. A Viterbo andare a scuola è un’impresa

Treni soppressi. A Viterbo andare a scuola è un’impresa

News
Tutti a piedi per circa 40 chilometri per poter andare a scuola. Non avviene in un villaggio sperduto tra i monti ma nella civilissima Viterbo dove improvvisamente il sabato è stato soppresso il treno regionale 7568 che porta i ragazzi della provincia nel capoluogo della Tuscia. A denunciarlo la Uil del Lazio, che ha raccolto le proteste di molti cittadini interessati. Il treno in questione parte da Orte alle 6.36, attraversa i comuni di Attigliano, Sipicciano, Grotte Santo Stefano e Montefiascone per arrivare alla stazione di Viterbo alle 7.40 ed è quotidianamente frequentato da studenti e pendolari. Da due settimane, senza alcun preavviso – raccontano alcuni ragazzi del posto – il sabato non passa più, nonostante le scuole siano regolarmente aperte.  Risultato? Assenze costanti a scuo
Forte aumento della cassa integrazione nel Lazio

Forte aumento della cassa integrazione nel Lazio

News
Aumenta di oltre il 40 per cento il ricorso alla cassa integrazione nel Lazio nell’ultimo anno. A luglio 2018 sono stati quasi 15 mila i cassaintegrati nella nostra regione, contro i 10,5 mila dello stesso periodo dell’anno precedente. Un incremento in totale controtendenza rispetto al panorama nazionale, dove le ore complessive di Cig sono fortemente diminuite (- 69% al Sud; -56% al Centro e -52% al Nord). Questi alcuni dati elaborati dalla Uil del Lazio in merito alla richiesta degli ammortizzatori sociali nella nostra regione. Latina, Frosinone e Rieti le province più penalizzate tanto da rientrare nella classifica delle dieci città italiane con il maggior incremento di cig. Se il capoluogo pontino segna un aumento del 377% dovuto soprattutto all’impennata della cassa ordinaria, se l
Battaglie sindacali. A Vicenza per dare un futuro al Gruppo Burgo

Battaglie sindacali. A Vicenza per dare un futuro al Gruppo Burgo

Di Francesco, La voce dei segretari
Ci sono battaglie sindacali che porti dentro. E che rievocandole sprigionano l’energia necessaria per affrontarne di nuove. Dietro ogni vertenza ci sono le storie di tanti uomini e donne in difficoltà. Come in difficoltà erano i dipendenti dello stabilimento di Avezzano del Gruppo Burgo, produttore di carta grafica, risucchiato dalla crisi strutturale del settore cartario italiano. Per saperne di più, leggi il mio intervento su nuovigiorni.net