mercoledì, ottobre 18

News

Italgas. Dispersioni e organico ridotto. Lavoratori contro politiche aziendali

Italgas. Dispersioni e organico ridotto. Lavoratori contro politiche aziendali

News
Oltre 250 segnalazioni di dispersione al giorno, un organico inferiore a quello previsto e costretto a turni di 16 ore quotidiane e un servizio di pronto intervento che dovrà passare dalle attuali 24 alle 16 ore di lavoro con reperibilità notturna.  Questa l’attuale situazione di Italgas, l’azienda che gestisce la distribuzione del gas nel nostro Paese e che solo nella Capitale ha 625 dipendenti. “L’azienda, gestore unico su Roma in virtù della gara d’appalto vinta nel 2012, ha presentato un prospetto organizzativo diverso - spiega il segretario generale della Uil di Roma e del Lazio, Alberto Civica - in cui l’attuale turnazione notturna sarà sostituita dalla reperibilità a chiamata. Il problema è che già adesso i dipendenti non riescono a coprire le richieste nei tempi previsti per
Prezzi alle stelle nella Capitale che arranca tra tasse e licenziamenti

Prezzi alle stelle nella Capitale che arranca tra tasse e licenziamenti

News
Se la Capitale arranca tra crisi lavorative e tasse elevate, non va meglio sul fronte dei prezzi al consumo. Il mese di settembre infatti ha visto il segno più davanti agli acquisti principali del periodo, come i libri di testo che, per quanto riguarda l'istruzione secondaria, sono aumentati del 5,2% rispetto allo scorso anno, ma anche su ristorazione  (+1,7% su settembre 2016 e +3% rispetto ad agosto 2017) e trasporti, prevalentemente aereo che segna un +14% rispetto al 2016, pur registrando ovviamente una diminuzione rispetto al mese precedente. >>> Non va meglio per i generi di prima necessità, come gli alimentari che vedono incrementare il costo dei vegetali sia rispetto a settembre 2016 (+2,9%) sia rispetto al mese di agosto 2017 sul quale si registra un aumento del 4%. Pi
Roma, Civica: Politica smetta di giocare allo scaricabarile

Roma, Civica: Politica smetta di giocare allo scaricabarile

News
“I dati diffusi dal Ministero erano a noi già ben noti. Ma finora nessuno ha dato seguito alle nostre denunce. Sono anni che ripetiamo che la situazione sta precipitando e che, contrariamente ai proclami politici, non si intravede alcuna ripresa. Abbiamo denunciato situazioni al limite della tollerabilità civile, avanzato proposte, idee per migliorare e contribuire a migliorare la situazione, ma le risposte sono rimaste solo formali. Adesso ci troviamo una Capitale che è sempre più decentrata nel panorama nazionale e internazionale, con tanto di conferma ministeriale. La Uil, insieme a Cgil e Cisl, lo scorso giugno ha convocato il presidente della Regione Zingaretti, la sindaca Raggi e il Governo al Tempio di Adriano per cercare di unire le forze e lavorare sinergicamente. Perché Roma d
Atac: servono delibere scritte su proposte

Atac: servono delibere scritte su proposte

News
Prolungamento del contratto di servizio fino al 2023 – 2024 anziché al 2019. Garanzia dei livelli occupazionali e dell’attuale sistema di retribuzione, comprensivo del contratto aziendale. Mantenimento della proprietà comunale dell’azienda al 100%. “Le proposte avanzate stamani dell’assessore Meleo rappresentano per noi tre criteri fondamentali per la gestione di Atac – dichiarano il segretario generale della Uil di Roma e del Lazio, Alberto Civica e il segretario regionale della UilTasporti, Massimo Proietti - Criteri che abbiamo chiesto vengano inseriti nella delibera di giunta. Senza voler entrare nel merito degli strumenti giuridici utilizzati, ribadiamo che questi devono restare i capisaldi della gestione dell’azienda anche nei prossimi anni. Al momento rimane ancora in piedi la proce
Inflazione, l’acqua manca ma il costo aumenta. Segno più per trasporti e gelati

Inflazione, l’acqua manca ma il costo aumenta. Segno più per trasporti e gelati

News
Prezzi alle stelle quest’estate. Il clima vacanziero si associa a un rincaro del costo della vita in quasi tutti i settori. Se partire in aereo significa spendere il 13,8% in più rispetto allo scorso anno (+12,5% rispetto a giugno 2017), optare per il treno non è più così economico, visto l’incremento del +7% delle tariffe. Ancora peggio il trasporto marittimo che vola al +20% (+12% rispetto a giugno). Non va meglio per chi rimane a casa che dovrà fare i conti, oltre che col caldo torrido, con le spese dell’energia elettrica, levitate del 7% rispetto a luglio 2016 e con quelle del gasolio per il riscaldamento che segnano un +4,4%. Persino la fornitura di acqua potabile, controversa protagonista in quest’ultimo periodo di emergenza idrica, segna un incremento del 5,5%. Gli aumenti non rigua
Acqua, speco capitale. Dispersione al 45%, tariffe più37%, investimenti al lumicino

Acqua, speco capitale. Dispersione al 45%, tariffe più37%, investimenti al lumicino

News
Investimenti immediati sulla rete, ampliamento della condotta del Peschiera, ripristino dei centri operativi e manutenzione del manto stradale. Queste in sintesi le possibili soluzioni individuate dalla Uil di Roma e del Lazio (in collaborazione con l’Eures e la UilTec) per risolvere definitivamente il problema della carenza d’acqua nella Capitale. “Soluzioni concrete e attualizzabili anche in breve tempo – commenta il segretario generale della Uil di Roma e del Lazio, Alberto Civica – perché permetterebbero di dare una risposta certa ai tanti cittadini terrorizzati, in questi ultimi giorni, da comunicazioni spesso non veritiere, ma sicuramente d’impatto”. Il riferimento va alla comunicazione divulgata da Acea secondo cui un milione e mezzo di romani rischierebbero di rimanere senz’
Tasse, Civica: Domani acconto Imu e Tasi. Roma la città più cara

Tasse, Civica: Domani acconto Imu e Tasi. Roma la città più cara

News
E’ Roma la città italiana che entro domani dovrà versare l’importo più alto di Imu e Tasi. Secondo le stime del Servizio Politiche Territoriali della Uil, infatti, per una seconda casa i romani pagheranno 2.064 euro medi, di cui 1.032 entro domani. Segue Milano con 2.040 euro (di cui 1.020 di acconto). Più contenuti invece i costi delle altre grandi città italiane. Ed è sempre la Capitale a pagare l’importo maggiore anche per cantine, box e posti auto: mediamente 110 euro (81 per una cantina e 139 per un box). Mentre Milano si assesta a 99 euro medi, Bologna a 96, Napoli e Firenze a 95 euro. “Una situazione purtroppo costante negli ultimi anni – commenta il segretario generale della Uil di Roma e del Lazio, Alberto Civica – Nonostante gli innumerevoli disservizi, i Romani continuano a p
Rifiuti, Sciotti: Lazio Ambiente non va divisa

Rifiuti, Sciotti: Lazio Ambiente non va divisa

News
Cosa sta accadendo in Regione in merito alla gestione del rifiuti? Ci lascia perplessi l’ipotesi paventata dalla Regione di creare una nuova società o un consorzio composto dagli stessi Comuni che oggi sono serviti da Lazio Ambiente che si occupi esclusivamente dei servizi di igiene ambientale. Ciò significherebbe dividere la società in due parti: impianti e servizi e quindi vendita di una parte e creazione di una nuova società. Con tutte le conseguenze occupazionali ed economiche del caso. Così il segretario regionale della Uil di Roma e del Lazio, Giuliano Sciotti. “Già la decisione dello scorso settembre di mettere in vendita le Azioni della società Lazio Ambiente era ed è alquanto discutibile, soprattutto per le ripercussioni occupazionali – prosegue Sciotti – adesso ci chiediamo an