In piazza con i lavoratori Sogedis a rischio licenziamento

“Non siamo fantasmi”, “Costa, il Governo del cambiamento = tutti a casa”, “Precario a tempo indeterminato”. Hanno protestato a suon di slogan stamattina sotto la sede del ministero dell’Ambiente i dipendenti della Sogesid che rischiano di perdere a breve il proprio posto di lavoro. Dopo quindici anni di attivita’ svolta per conto del ministero dell’Ambiente, gli oltre 400 lavoratori della sede romana sono adesso senza prospettive, perche’ il ministro Costa ha deciso di non avvalersi piu’ del supporto esterno dei tecnici, degli ingegneri e dei geologi che hanno svolto finora studi e assistenza per il ministero di via Capitan Bavastro. “È dalla sua istituzione che per svolgere la propria attività, questo ministero si serve di soggetti esterni- ha commentato il segretario generale della Uil del Lazio, Alberto Civica, a margine della manifestazione di protesta- Prima ha distrutto l’istituto della Fauna selvatica, poi l’Icram, dopo ha utilizzato il personale di Anpa distogliendolo dalle attivita’ di ricerca che invece sono fondamentali in questi settori e infine ha creato la Sogesid sempre per portare avanti le attività dell’amministrazione. Adesso basta. Andassero in Parlamento, risolvessero il problema per via legislativa, ma i lavoratori devono essere garantiti”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *