I diritti non siano terreno di scontro politico

“Sulla vicenda del sindaco di Riace, riteniamo sia urgente che il Procuratore Capo della Repubblica di Locri faccia chiarezza su questioni che appaiono ancora molto nebulose. Noi siamo fiduciosi nell’operato della Magistratura. I temi dell’accoglienza e dell’immigrazione sono delicatissimi e vanno gestiti e affrontati, certamente, nel rispetto della legge, ma con uno spirito umanitario. Bisogna abbassare i toni ed evitare che i diritti e le speranze delle persone diventino terreno di scontro politico. Una corretta e intelligente integrazione è un presupposto per affermare la pace e la giustizia”. Così in una nota la Uil nazionale e la Uil del Lazio.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *